Chi è Franco Aquini

Beh, il nome lo sapete, il "cosa faccio" è un po' più complicato. Fondamentalmente aiuto i miei clienti a sfruttare internet e la tecnologia. Il che significa presentarsi bene, farsi conoscere e sfruttare le conoscenze. Poche parole in cui c'è tutto, perché per presentarsi bene bisogna disporre di tutti gli strumenti opportuni. Attenzione: OPPORTUNI significa adatti al proprio business e al proprio settore di mercato. Inutile fare un'applicazione per il solo capriccio di averla, se poi non avrà una reale utilità pratica. Meglio dirottare il budget altrove.

Un buon sito quindi, nove volte su dieci, è ancora un'ottima presentazione. Un sito ben fatto, leggibile, che dia le risposte giuste al visitatore. Questa è un'ottima presentazione aldilà dell'estetica. Deve essere ottimizzato per tutti i dispositivi, soprattutto per quelli su cui la maggioranza delle persone lo consulterà. Quindi gli smartphone e i tablet. Basta avere un sito che funzioni bene anche su mobile? Non credo. Se vuoi sapere perché, c'è un post scritto sull'argomento proprio qui.

Un sito mal posizionato è come un negozio con la saracinesca abbassata.

Il sito dev'essere ben posizionando e così arriviamo al secondo capitolo: farsi conoscere. Un sito mal posizionato è come, non mi stuferò mai di ripeterlo, un negozio con la saracinesca abbassata. A chi serve? Chi lo vede? Nessuno, appunto.

Sfruttare le conoscenze, certo. Se non ti curi di chi visita il tuo sito, di quali pagine trova più interessanti e quali meno, se non cerchi di catturare la sua attenzione arrivando a creare un legame tra te e lui, non hai raggiunto l'obiettivo. La web analytics si occupa di questo ed è, semplicemente, lo studio dei dati.

Quindi ecco di cosa mi occupo, una consulenza che parte dal come ti presenti sul web a come potrai riuscire a far crescere il traffico sul tuo sito e a trasformare questo traffico in potenziali clienti.

Due cenni biografici

Vuoi anche due cenni sulla mia esperienza? Di solito lo reputo noioso, ma sappi che mi occupo di informatica e tecnologia da molti anni. Dalla gavetta in laboratorio alla sistemistica, passando per l'esperienza aziendale come responsabile informatico e poi su fino ad occuparmi della crescita aziendali e della creazioni di contenuti, che sono funzionali al posizionamento sui motori di ricerca e al web marketing. La scrittura e la produzione di contenuti è partita come una passione con un mio piccolo blog personale che ancora esiste, La Tana dell'informatico, per poi proseguire con esperienze più importanti fino alla collaborazione con la più importante testata di settore in Italia: DDAY.it. Tutta esperienza che mi ha insegnato a produrre contenuti di qualità, ben scritti, leggibili e interessanti, con cui poi aggiungo valore ai siti dei miei clienti e li aiuto a diventare brand consolidati e forti anche su internet.